Il concorso fotografico a titolo “Dolce vita, caro vita”, ideato e organizzato da Laura Poretti Rizman dell’Associazione Futuro Donna – Onlus con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia,  verteva sul tema della crisi economica e di come questa viene affrontata dalle donne. E a loro era rivolto in via esclusiva, donne che attraverso l’uso di una macchina fotografica hanno voluto immortalare un’emozione esprimendo così il loro punto di vista.

Sono emerse diverse prospettive e in questo si rispecchia la ricchezza di un percorso che insieme può portare, se non alla soluzione, alla consapevolezza di non essere da sole.

La giuria era composta da tre donne di competenza nel campo artistico e in particolare dell’immagine: Scilla Sora (fotografa e delegata regionale FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), Chiara Omero (Presidente di Maremetraggio) e Cinzia Qing Yue Giancovich (artista e socia di FuturoDonna), e sono stati ben più di duecentocinquanta gli scatti giunti da tutte le parti d’Italia.

Sono state decretate le vincitrici dei sei premi messi in palio grazie al contributo della Fisiomed Italia, della Consulta Femminile di Trieste, della Regione Friuli Venezia Giulia, di Espansioni e naturalmente dell’Associazione Futuro Donna.

La premiazione si è svolta il 19 marzo presso il Centro Servizi Volontariato di Trieste, alla presenza di Autorità, giuria, organi di stampa, esperti del settore, ospiti e socie dell’associazione Futuro Donna.

Sono stati selezionati alcuni scatti che si è voluto raccogliere in questa mostra generosamente ospitata dal Circolo aziendale – Generali nella sua sala espositiva.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.